GIORNATA INTERNAZIONALE DEL PI GREGO

Il Pi greco, una costante matematica con un valore definito esatto, è più che una mera cifra per il calcolo delle circonferenze e dei diametri dei cerchi. È una presenza costante nella nostra vita quotidiana, influenzando fenomeni come l’oscillazione di un pendolo e l’attrazione tra corpi elettromagnetici, oltre che nei campi della musica e della statistica.

Nella lunga storia dei numeri, la scoperta di Pi ha rivoluzionato il modo in cui concepiamo molti processi matematici, diventando essenziale nella nostra vita di tutti i giorni. Si tratta del numero: 3,14159 26535 89793 23846 26433 83279 50288 41971 69399 3751… Le prime 100 cifre di π non sono solo sequenze casuali, ma rappresentano il fondamento stesso di Pi greco.

Tale importanza ha portato alla creazione della Giornata del Pi Greco, celebrata ogni anno il 14 marzo, poiché nel formato anglosassone corrisponde a 03/14, le prime tre cifre di Pi greco. Questa tradizione è nata nel 1988 grazie all’iniziativa del fisico statunitense Larry Shaw, presso il museo delle scienze Exploratorium di San Francisco.

Una curiosità affascinante è che questa data coincide con il compleanno del famoso matematico Albert Einstein.

Dal 2020, la Giornata del Pi Greco si è unita alla Giornata Internazionale della Matematica, adottando temi che enfatizzano l’importanza del gioco e del divertimento nella trasmissione dell’amore per la materia, come “Giocare con la matematica” nel 2024.

È fondamentale riflettere sull’accessibilità della matematica in ambito scolastico ed educativo, cercando modi per renderla comprensibile e stimolante per tutti, indipendentemente dalle loro specifiche necessità o difficoltà di apprendimento.

Per approfondimenti: https://www.savethechildren.it/blog-notizie/pi-greco-day-cos-e-perche-si-festeggia

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *